1

Kevin Abosch racconta l'arte della Fotografia Ritrattistica e OnePlus

  1. Giulia.C. Administrator Staff Member Oct 21, 2018

    Giulia.C., Oct 21, 2018 :
    kevin-update-forum.png
    Poche storie di successo trovano la loro genesi in un ortaggio umile come la patata, ma è proprio così che Kevin Abosch si è fatto un nome. In seguito alla vendita di "Potato #345" nel 2015, proprio quella patata dal valore di un milione di dollari è diventata l'unica cosa di cui si potesse parlare. Tuttavia, non è nel 2015 che Abosch si è fatto notare per la prima volta. Infatti, per anni Kevin Abosch - un visual artist per mestiere - ha guadagnato ampi consensi per i suoi ritratti caratterizzati da fondali neri.

    È stato proprio il suo talento per la ritrattistica a catturare per la prima volta l'attenzione di OnePlus. Ciò che ci ha colpito di più dell'approccio di Kevin alla ritrattistica è stata la sua capacità di "smascherare i suoi soggetti". Per staccare quella sottile patina di finzione che si adotta davanti ad una macchina fotografica serve una vera maestria. Tuttavia, la ricompensa che si ottiene è un tipo di bellezza più sofisticato, che non si trova nemmeno in un numero elevato di pixel.

    Essere in grado di vedere un volto onesto e vero può rendere incredibilmente intima qualsiasi tipo di esperienza.

    Il modo in cui immaginiamo la fotografia ritrattistica sui nostri dispositivi è molto simile. Vogliamo mettere una macchina fotografica nelle vostre mani che consenta di catturare il vero carattere di una persona. Puntiamo all'autenticità viscerale, sapendo che un buon ritratto dipende come dal fotografo, altrettanto - se non di più - dalla fotocamera. Per sostenere la nostra visione, Kevin Abosch si è unito a noi nella veste di "Direttore dell'Innovazione". È passato un po' di tempo da quando Kevin ha iniziato a lavorare sulla nostra tecnologia fotografica. Abbiamo incontrato Kevin per discutere i suoi pensieri su OnePlus 6T, Modalità Ritratto, e discutere la sua visione personale e le sue ambizioni.

    Forum 2.jpg
    Kevin Abosch ha recentemente scosso il mondo della criptovaluta diventando un bitcoin.

    Puoi parlarci un po' del tuo approccio estetico?

    Sono un riduzionista. Io tendo a preferire le singole fonti di luce e le ombre che proiettano. Mi piacciono le composizioni che dirigono il centro della mia attenzione. Mi piacciono i colori carichi di emozioni. Mi rivolgo al bianco e nero quando voglio concentrarmi sulla forma senza distrazioni.

    Qual è la tua ambizione in quanto artista?

    Considero il processo artistico qualcosa di sacro. La mia ambizione è fare un’arte che mi avvicini alle verità.

    Qual è la tua opinione sulla relazione tra uomo e macchina?

    Le uniche macchine a cui tengo sono quelle che migliorano la qualità della vita e consentono un sano bilanciamento con la nostra umanità.

    Qual è il rapporto tra fotografia e luce?

    Molto semplicemente, senza luce, non c'è fotografia. Più interessante è il rapporto con la luce che abbiamo in quanto umani.

    Come analizzi un volto umano?

    La faccia è un'interfaccia attraverso la quale ci impegniamo con gli altri e in essa vedo o paura o amore.

    Come tiri fuori la bellezza di una singola faccia?

    Nella fotografia, manipoliamo il getto di luce per raggiungere il nostro soggetto e modulare la direzione, l'intensità e la temperatura del colore, tenendo conto degli strumenti che utilizziamo per catturare la luce riflessa dal nostro soggetto. Abbiamo l'opportunità di illuminare le caratteristiche del viso o addirittura nasconderle. Quando un'ombra cade su una guancia, i nostri cervelli raccolgono dati sulle caratteristiche anche al di fuori dell'ombra, che parlano di profondità, consistenza e morfologia (forma). Comprendere la relazione tra tutte queste parti mobili è importante se si vuole ottenere il controllo sulla foto risultante.

    Come controlli l'illuminazione nelle tue fotografie?

    Il più delle volte, mi piace usare una luce posizionata con cura. All’esterno è facile in quanto il sole è una singola fonte di luce. Poi considero quale sia la qualità della luce e ciò che voglio che sia nel momento in cui cade sul mio soggetto. In studio posso usare un diffusore come una scatola morbida o un ombrello e fuori potrei aspettare che passi una nuvola. A volte il cielo è talmente nuvoloso che è come avere una gigantesca scatola morbida dall'alto. Le superfici vicine che riflettono la luce possono anche raggiungere il soggetto in modi previsti o inaspettati.

    Perché pensi che catturare volti umani sia importante?

    Poche cose sono coinvolgenti come la faccia. La fotografia ci consente di vederlo in modo completamente diverso rispetto alla vita. I nostri occhi si muovono costantemente attraverso la superficie tridimensionale di un viso che fissiamo e si stanno rifocalizzando per adattarsi ai cambiamenti in profondità. Quando visualizziamo una faccia su uno schermo o su una stampa fisica, siamo in grado di vedere l'intero volto solo in due dimensioni. Solo per questo motivo, è un'esperienza molto diversa.

    Come pensi che la fotografia possa trarre beneficio dall'apprendimento automatico o dall'intelligenza artificiale?

    L'AI può servire la fotografia nella misura in cui il fotografo desidera modificare il soggetto o le condizioni di illuminazione in modo prevedibile. Quindi si tratta di definire la soglia di accettabilità. L'AI potrebbe anche dare suggerimenti che parlano alla composizione o alle condizioni di illuminazione prima di pigiare il pulsante di scatto.

    Qual è la parte più difficile nella ritrattistica?

    Per la maggior parte delle persone direi che la parte più difficile sia impedire ai soggetti di apparire a disagio.

    Come definiresti "un volto perfetto"?

    Penso che siano tutti perfetti.
    forum 3.jpg
    Il particolare stile fotografico di Kevin Abosch gli è valso riconoscimenti in tutto il mondo.

    Perché hai scelto di collaborare con OnePlus?

    Lo smartphone ha la capacità di fornire energia alle persone in modi profondi e significativi. Non è solo uno strumento per la comunicazione e l'intrattenimento. Riguarda l'educazione ... È uno strumento per creare contenuti potenzialmente significativi e distribuirli a un pubblico in tutto il mondo. Essere in grado di lavorare con un'azienda come OnePlus per perfezionare lo smartphone e innovare per portare ancora più potere all'individuo è esilarante.

    Cosa ne pensi della collaborazione fino ad ora?

    Una bella esperienza ed è una relazione che vorrei approfondire.

    OnePlus 6T segna un cambiamento in quanto per la prima volta, l'influenza di Kevin Abosch, sarà palesemente visibile su una fotocamera OnePlus.
    Insieme, continueremo a perseguire uno standard più elevato di fotografia per smartphone. Con il suo aiuto e il vostro feedback, riteniamo che non ci siano limiti a ciò che possiamo ottenere. Grazie per aver letto.

    Ciò che ci interessa sono le tue opinioni sulla fotografia per smartphone e le funzionalità che vorresti perseguire in futuro. Quindi, iniziamo la conversazione con questa domanda: quali sono i tuoi pensieri sulla fotografia per smartphone e quale funzione della fotocamera usi di più?
     

    Attached Files:

    Last edited: Oct 22, 2018

    #1
    An.I.Am likes this.