5
Parliamo di Zen Mode - Ti sfidiamo a rilassarti

  1. FabriCucci
    Eclair Jul 31, 2019

    FabriCucci , Jul 31, 2019 :
    ZenMode_PeteDeepDiveForum.png
    Tutto è iniziato così…


    La modalità Zen ha lo scopo di farti prendere tempo per te stesso. Limita le funzioni del telefono per 20 minuti ad eccezione di effettuare chiamate di emergenza, ricevere tutte le chiamate e utilizzare la fotocamera.

    La modalità Zen è un'estensione naturale del Never Settle. La nostra missione è migliorare costantemente la tua esperienza, su hardware e software. Apportiamo sempre modifiche, grandi e piccole, sia all'hardware che al software, con l'obiettivo finale di offrire un'esperienza fluida e senza interruzioni.

    Ogni volta che consideriamo una funzione, chiediamo innanzitutto: che cosa sta influenzando i nostri utenti?

    Tra una moltitudine di argomenti, abbiamo letto discussion su molti canali e ricevuto feedback su un argomento ricorrente: la tecnologia richiede troppa attenzione.

    È stato un punto di partenza molto interessante per noi. Non è un'area in cui abbiamo avuto una profonda esperienza. Ma ovviamente abbiamo il nostro famoso Alert Slider, che ti consente di scegliere senza sforzo tra tre impostazioni di notifica.

    Ricerca

    Incoraggiamo i nostri team di ricerca e sviluppo a perseguire idee ed esperimenti. Durante la valutazione di decine di spunti, l'idea della modalità Zen è rimasta fedele a loro. Pensiamo che la tecnologia dovrebbe servire te, e non viceversa.

    Una volta che abbiamo iniziato a pensare al tema della consapevolezza, abbiamo esaminato attentamente come le persone stavano usando i loro dispositivi e di cosa erano più infelici. Non vogliamo creare una funzione per il gusto di farlo, vogliamo affrontare i problemi della vita reale.

    La nostra ricerca ha dimostrato che a volte le persone non si sentono come se potessero staccarsi dalla loro vita digitale. Le app di social media, in particolare, richiedono troppa attenzione con notifiche e aggiornamenti costanti. Le app di messaggistica possono distrarre in modo simile.

    Ci siamo resi conto che le notifiche che ti hanno attirato non sono l'unico problema. Molte app sono progettate per premiarti per aver interagito con loro, sia attraverso qualcosa di semplice come un'animazione che ti dà il benvenuto o una ricompensa virtuale o un contatore, specialmente nei giochi, che ti premiano per il tuo ritorno.

    Queste osservazioni ci hanno dato un solido punto di partenza. Abbiamo quindi avuto un'idea sul tipo di distrazioni che affrontano gli utenti - un'intuizione chiave che è bidirezionale.

    Design

    La prossima sfida che abbiamo dovuto affrontare è stata trasformare questo concetto in realtà.

    Consideriamo attentamente come le funzionalità che progettiamo influiscono sulla tua esperienza. Riteniamo che il tuo smartphone dovrebbe essere lì quando vuoi e ne hai bisogno, senza interferire quando non lo vuoi. Dovresti avere il controllo della tua esperienza.

    Quindi, per questa fase, abbiamo escluso di avere un livello persistente - immagina se tu fossi completamente soddisfatto del modo in cui hai usato il tuo dispositivo e hai costantemente avuto una funzione che ti tormenta - sarebbe l'opposto di ciò che volevamo ottenere.

    La soluzione più logica per la nostra filosofia di progettazione è stata la creazione di un'app. Considera senza peso: vogliamo che tu abbia il potere di attivare la funzione ogni volta che lo desideri e che sia pronta ogni volta che lo sei, ma non ti interromperà mai o ti distrarrà.

    Combinando la comprensione del comportamento dei nostri utenti e la comprensione di ciò che dovrebbe essere il nostro design, eravamo pronti per metterci all’opera.

    L'applicazione

    La nostra prossima considerazione è stata su come l'app dovrebbe apparire, sentire e agire - cosa dovrebbe essere in grado di fare. Dato che questo è stato il nostro primo passo della modalità Zen, abbiamo voluto mantenere l'idea semplice e diretta. Alcune persone hanno chiesto se possono ottimizzare esattamente ciò che è disattivato: se il feedback della community dovesse indicare una preferenza generale per tale strumento, esploreremmo sicuramente qualcosa del genere.

    In termini di aspetto, l'abbiamo mantenuto in linea con il nostro stile OnePlus: semplice ma divertente, ordinato. Il nostro obiettivo era farti sentire la natura amichevole e di supporto dell'app.

    Perché 20 minuti?

    Questa è un'altra domanda che ci viene posta molto. Perché e come abbiamo deciso 20 minuti come impostazione per la modalità Zen.

    In realtà non si basa sulla scienza, attirando le persone per monitorare come cambia la loro attenzione, ma forse possiamo provarlo in futuro! Abbiamo invece trascorso molto tempo a guardare il comportamento dei nostri utenti, parlare con loro e considerare ciò che sembra naturale.

    Il periodo di tempo deve lavorare per le persone in una vasta gamma di sfondi e scenari. Che tu sia un genitore impegnato a casa, uno studente in classe, al lavoro o semplicemente a fare una passeggiata in vacanza.

    Siamo tutti d'accordo sul fatto che l'impostazione della modalità Zen su 60 minuti impedirebbe a tutti, tranne i più hardcore, di provarla, e sappiamo che in un'ora può accadere molto, quindi potresti aver bisogno del tuo dispositivo. Anche 45 minuti sono lunghi - mentre potrebbe essere perfetto per gli studenti in una classe, potrebbe non essere l'ideale per altri.

    Quindi, piuttosto che cercare un lungo periodo di tempo, perché non un periodo più breve, che può quindi essere ripetuto se necessario? 5 minuti sono troppo brevi, la tua mente non sarà andata avanti e se volessi prolungarlo dovresti ricominciare continuamente il conto alla rovescia - non molto oneroso o pensieroso. Anche 10 minuti sembrano molto brevi. 15 minuti e 20 minuti sembrava che potessero essere giusti, e dopo la sperimentazione all'interno del nostro team abbiamo deciso 20 minuti.

    20 minuti incoraggia le persone a provarla: è abbastanza breve da non essere scoraggiati nemmeno dal tentarlo, ed è abbastanza lungo da riuscire a fare una pausa adeguata nelle notifiche e a ri-concentrarsi. Funziona anche bene per ripetere una sessione in modalità Zen, quindi puoi ripetere facilmente senza sentirti interrotto spesso.

    Ma come sempre, questo è aperto al feedback: la modalità Zen non è affatto finita, siamo davvero entusiasti di iniziare completamente questo percorso e forse in futuro potrebbe essere più flessibile e consentirti di scegliere il tempo che vorrai.

    Perché è una sfida?

    L'intuizione che guida tutto questo può sembrare controintuitiva. Vogliamo che le persone utilizzino l'app in modo che non usino il telefono. In sostanza, stiamo creando elementi di gioco, ma con regole e premi più salutari rispetto ad altre app e giochi.

    C'è anche un po 'di psicologia leggera in corso - se fosse semplicemente un'opzione, molte persone potrebbero anche non utilizzarla. Ma se è una sfida ... è più avvincente. Tieni presente che questo ha lo scopo di incoraggiare il maggior numero possibile di persone a essere più consapevoli del loro utilizzo dello smartphone: non vogliamo creare un atteggiamento sgradito o abrasivo nei loro confronti. Ci sono alcune persone che hanno bisogno di un vero aiuto per stabilire i limiti, e ci sono alcune persone che vogliono solo una breve pausa: dobbiamo cercare di supportare tutti.

    È anche importante avere l'opportunità di uscire dalla modalità Zen. Nel caso in cui qualcuno lo impegni accidentalmente, o anche se qualcuno pensa che sia divertente provare ad avviarlo sul telefono di qualcun altro.

    Mentre l'app esegue il conto alla rovescia di 20 minuti, vedrai che lo sfondo cambia lentamente colore con le stelle che brillano e sullo schermo vengono visualizzati messaggi di supporto. Vengono conservate informazioni importanti come la data e l'ora, nonché l'accesso alle chiamate di emergenza e alla videocamera.

    Abbiamo creato diversi progetti con cui sperimentare, incluso un conto alla rovescia circolare, ma alla fine ci siamo sentiti come se volessimo mantenerlo molto semplice e rilassante.

    Perché abbiamo mantenuto l'accesso alle chiamate di emergenza e alla videocamera? Speriamo che le chiamate di emergenza siano autoesplicative. Essere in grado di scattare foto è qualcosa che abbiamo attentamente considerato. Il nostro pensiero era che con la modalità Zen, concentrerai la tua attenzione su qualcos'altro. E quel "qualcos'altro" potrebbe facilmente essere una passeggiata in una nuova città, godendosi il tempo sulla spiaggia, in un giardino. Non solo potresti fare qualcosa di diverso, ma lo sperimenterai anche in modo diverso e lo vedrai da una nuova prospettiva, che potresti voler ricordare e custodire.

    Ed infine…

    Ti mostriamo quindi le tue statistiche sulla modalità Zen: quante volte l'hai usato, il tuo tempo totale, a cosa stai lavorando. È bello vedere quanto tempo può accumularsi e ricordare che sei completamente in grado di controllare la tua esperienza. Ancora una volta, l'obiettivo qui è quello di essere di supporto, introducendo elementi da utilizzare per confrontare le tue prestazioni passate e cercare di migliorare.

    La modalità Zen è solo l'inizio del nostro ultimo lavoro con consapevolezza. Stiamo già lavorando su alcuni aggiornamenti basati sul tuo feedback, in modo da poterti offrire maggiore flessibilità e controllo. Continueremo ad aggiornarlo, quindi continua a condividere i tuoi pensieri: vedremo sempre come possiamo migliorare e migliorare la tua quotidianità.
     

    #1
  2. bysasa72
    Cupcake Sep 30, 2019

    bysasa72 , via OnePlus 6 , Sep 30, 2019 :
    Salve è una funzione veramente comoda, qualche anno fa usavo un'applicazione che permetteva programmare di staccare e attivare la connessione secondo le proprie esigenze e permetteva anche un bel risparmio in termini di batteria. Ora la mia domanda è :"ma se qualcuno ha una videocam con funzione di allarme si accorgerebbe solo dopo circa 20 min delle eventuali notifiche di allarme?!" Forse sabbe meglio aggiungere nelle opz delle eccezioni oltre alle ricezione delle chiamate.
     

    #2